Disegni

overclock

“Accettati”

Accettati  è un viaggio personale, una raccolta di ritratti coscienza, una riflessione sul mostruoso invitandolo a palesarsi. Prevede una raccolta di disegni e foto nata dalla collaborazione con diversi artisti incontrati durante questo lavoro.

Risponde all’esigenza di porsi delle domande sulla percezione della paura, la curiosità di scoprire chi sono i mostri che crescono e convivono con il nostro io. È una presentazione viscerale del proprio essere.

In un momento in cui il dialogo prende le sembianze di un gigante leggendario, non è forse interessante giocare con l’ immaginario?

“Going in clockwise direction”

I soggetti sono la composizione ed il ritmo dei disegni preparatori per i quadri dell’omonima serie. La scelta cromatica è ridotta al massimo, la costruzione delle linee è estremamente grafica, come un alfabeto di segni geometrici in cui il focus è sulla costruzione dei segni ed il loro movimento.

“Unlivable city”

Il titolo trae ispirazione dal romanzo “le città invisibili” di Italo Calvino”.

“Le città invisibili” diventano “Le città invivibili”.

La serie nasce da un percorso psico-geografico per esplorare lo spazio non solo urbano. C’è una forte relazione tra l’assenza e la presenza di forme e colore in cui il  vuoto ha un ruolo strutturale nell’intera composizione. Tecnicamente il focus si sofferma sui giochi cromatici, il corpo ed il ritmo.

Share Project :

  • Categories:
  • Share Project :